Contratti trasformativi

Cosa sono: I contratti trasformativi (o Transformative Agreements) sono accordi negoziati con gli editori che trasformano i tradizionali contratti di abbonamento che prevedono l'accesso ai contenuti in sola lettura, in un nuovo modello che copre, oltre i costi per la lettura dei contenuti, anche quelli relativi ai contributi richiesti dagli editori per poter pubblicare in Open Access ovvero le Article Processing Charge (APC).

Cosa prevedono: in generale permettono di pubblicare articoli in Open Access (Gold OA) su riviste incluse in una data raccolta, stabilita dal contratto, senza costi aggiuntivi per l'autore, fino al raggiungimento di una quota di costo o di articoli, a seconda delle condizioni negoziate, esaurita la quale i costi per l'eventuale pubblicazione OA, se scelta, non saranno più coperti dal contratto trasformativo. Poiché le condizioni variano da editore a editore, si consiglia di consultare le sezioni di seguito dedicate.

Chi può pubblicare in OA: Tutti gli autori di contributi scientifici affiliati a INAF possono scegliere di pubblicare in Open Access (Gold OA) nelle riviste degli editori con i quali si è sottoscritto un accordo trasformativo o un contratto che includa questa possibilità. Tale scelta verrà fatta dal corresponding author, in piena libertà e su richiesta dell'editore, in generale dopo l'accettazione dell'articolo per la pubblicazione.

Licenze di pubblicazione: Vengono applicate le licenze Creative Commons. Per la maggior parte delle riviste viene offerta la possibilità di pubblicare con licenza CC-BY che è quella maggiormente in linea con le finalità dell'accesso aperto.

Per ulteriori informazioni scrivere a contratti.trasformativi@inaf.it

NOVITÀ

E' stato confermato che A&A pubblicherà in open access nel 2022 grazie alla formula Subscribe-to-Open. Vai all'annuncio.

__________

L'American Astronomical Society (AAS) ha annunciato che a partire dal 1 gennaio 2022 pubblicherà le più prestigiose riviste scientifiche nel campo dell'astronomia e dell'astrofisica completamente in Open Access. Vai all'annuncio.

Si raccomanda, in ogni caso, di procedere con l'autoarchiviazione (Green OA) cioè di depositare sempre l'articolo pubblicato, nella versione consentita dall'editore, nel Repository ad accesso aperto dell'INAF oa@inaf.

Cambridge University Press

contratto 2020-2022 - Read & Publish agreement
sottoscritto tramite CARE-CRUI

Cosa prevede il contratto: lNAF può accedere al full text di tutte le riviste incluse nella piattaforma Cambridge Core; gli autori affiliati INAF possono scegliere di pubblicare articoli ad accesso aperto (Gold OA) senza costi aggiuntivi; il contratto mette a disposizione un numero ILLIMITATO di articoli.

Dove è possibile pubblicare: in tutte le riviste ibride presenti sulla piattaforma Cambridge Core.

Quali tipologie di articoli è possibile pubblicare in Open Access: research articles, review articles, rapid communications, brief reports, case reports. Maggiori informazioni sul sito dell'editore.

Licenza di pubblicazione: viene offerta di default la licenza CC-BY, ma l'autore può scegliere anche tra CC-BY-NC-ND o CC-BY-NC-SA.

Requisiti: il corresponding author deve essere affiliato INAF; la sottomissione dell'articolo deve essere effettuata indicando il nome formale dell'Istituzione e/o l'indirizzo e-mail istituzionale e/o indirizzo IP dell'Istituto; il flusso di pubblicazione dovrà essere effettuato tramite piattaforma dedicata; l'editore richiede la verifica dell'affiliazione da parte dell'Istituzione.


Informazioni aggiuntive:

Read & Publish agreement with CRUI-Italy

Licenze Creative Commons

EDP

contratto 2022 - Subscribe-to-Open (S2O)

Cosa prevede il contratto: i contenuti dell'anno in corso saranno Open Access (Gold OA) se tutti gli abbonati alla rivista, alla quale viene applicato il modello S2O, confermano l'abbonamento. Per il 2022 EDP ha annunciato di aver ricevuto il supporto sufficiente per poter applicare il modello S2O. Poiché è il primo anno di applicazione di questo modello, gli articoli A&A recentemente accettati verranno pubblicati, a partire dal 4 aprile 2022, in Open Access (Gold OA) con licenza CC-BY. Fino a tale data, gli articoli accettati verranno pubblicati in free access (saranno liberamente accessibili ma senza licenza CC-BY).

Dove è possibile pubblicare: su Astronomy & Astrophysics.

Licenza di pubblicazione: CC-BY.

Requisiti: il corresponding author deve essere affiliato INAF; la sottomissione dell'articolo deve essere effettuata indicando il nome formale dell'Istituzione e/o l'indirizzo e-mail istituzionale e/o indirizzo IP dell'Istituto.


Informazioni aggiuntive:

Annuncio

A&A Subscribe-to-Open FAQs

Licenze Creative Commons

SPIE

contratto 2022 - Read & Publish agreement

Cosa prevede il contratto: INAF può accedere al full text di tutte le riviste e gli atti di congressi inclusi nella piattaforma SPIE Digital Library; gli autori affiliati INAF possono scegliere di pubblicare articoli ad accesso aperto (Gold OA), solo nelle riviste, senza costi aggiuntivi; il contratto mette a disposizione un numero ILLIMITATO di articoli calcolato su base nazionale.

Dove è possibile pubblicare: solo nelle riviste; NON sono inclusi nell'Accordo gli atti di congressi (Proceedings SPIE).

Licenza di pubblicazione: viene applicata una licenza CC-BY.

Requisiti: il corresponding author deve essere affiliato INAF; la sottomissione dell'articolo deve essere effettuata indicando il nome formale dell'Istituzione e/o l'indirizzo e-mail istituzionale e/o indirizzo IP dell'Istituto. L'editore richiede la verifica dell'affiliazione da parte dell'Istituzione.


Informazioni aggiuntive:

Open Access policies for SPIE journals

Licenze Creative Commons

SpringerNature

contratto 2020-2024 - Read & Publish agreement
sottoscritto tramite CARE-CRUI

ATTENZIONE: il fondo 2022 per la copertura dei costi di pubblicazione in Open Access è nuovamente disponibile

Cosa prevede il contratto: INAF può accedere al full text di tutte le riviste incluse nella piattaforma SpringerLink; gli autori affiliati INAF possono scegliere di pubblicare articoli ad accesso aperto (Gold OA) senza costi aggiuntivi; il contratto mette a disposizione un numero LIMITATO di articoli calcolato su base nazionale.

Dove è possibile pubblicare: in tutte le riviste ibride presenti sulla piattaforma SpringerLink; NON sono incluse nell'Accordo le riviste Nature.

Quali tipologie di articoli è possibile pubblicare in Open Access: original paper e reviews paper, sono escluse le brief communications.

Licenza di pubblicazione: viene applicata una licenza CC-BY, salvo alcune singole riviste che prevedono una licenza CC-BY-NC.

Requisiti: il corresponding author deve essere affiliato INAF; la sottomissione dell'articolo deve essere effettuata indicando il nome formale dell'Istituzione e/o l'indirizzo e-mail istituzionale e/o indirizzo IP dell'Istituto; il flusso di pubblicazione dovrà essere effettuato tramite piattaforma dedicata; l'editore richiede la verifica dell'affiliazione da parte dell'Istituzione.

Cosa accade quando la quota di articoli Open Access viene esaurita: si può scegliere di pubblicare in Open Access (Gold OA) pagando all'editore un contributo aggiuntivo (APC; opzione non consigliata). Tale costo sarà a carico dell'autore. Se l'autore non accetta di pagare un APC l'articolo verrà ugualmente pubblicato ma non sarà Open Access.


Informazioni aggiuntive:

Springer - Open access agreement for Italy

Licenze Creative Commons

Open Access for Italy: workflow for authors

Wiley

contratto 2020-2023 - Read & Publish agreement
sottoscritto tramite CARE-CRUI

ATTENZIONE: il fondo 2022 per la copertura dei costi di pubblicazione in Open Access è nuovamente disponibile

Cosa prevede il contratto: lNAF può accedere al full text di tutte le riviste incluse nella piattaforma Wiley Online Library; gli autori affiliati INAF possono scegliere di pubblicare articoli ad accesso aperto (Gold OA) senza costi aggiuntivi; il contratto mette a disposizione un numero LIMITATO di articoli calcolato su base nazionale.

Quali tipologie di articoli è possibile pubblicare in Open Access: original research articles e review articles.

Licenza di pubblicazione: viene offerta di default la licenza CC-BY, ma l'autore può scegliere anche tra CC-BY-NC o CC-BY-NC-ND (scelta non consigliata).

Requisiti: il corresponding author deve essere affiliato INAF; la sottomissione dell'articolo deve essere effettuata indicando il nome formale dell'Istituzione e/o l'indirizzo e-mail istituzionale e/o indirizzo IP dell'Istituto; il flusso di pubblicazione dovrà essere effettuato tramite piattaforma dedicata; l'editore richiede la verifica dell'affiliazione da parte dell'Istituzione.

Cosa accade quando la quota di articoli Open Access viene esaurita: si può scegliere di pubblicare in Open Access (Gold OA) pagando all'editore un contributo aggiuntivo (APC; opzione non consigliata). Tale costo sarà a carico dell'autore. Se l'autore non accetta di pagare un APC l'articolo verrà ugualmente pubblicato ma non sarà Open Access.


Informazioni aggiuntive:

Open access agreement for authors at eligible Italian institutions

Licenze Creative Commons